ITALIA,  MARCHE

DA GABICCE A GRADARA

Avete voglia di un weekend nelle Marche dell’estremo nord? Bene, questo articolo fa al caso vostro.
Come prima cosa teniamo in considerazione due ottime strutture dove dormire, da me provate, che possano fare da base al nostro weekend marchigiano. Queste sono: l’Hotel Majorca a Gabicce Mare oppure Terra di Gradara appena fuori le mura del castello di Gradara.

GABICCE

Partiamo dicendo che Gabicce è l’ultimo paese della costa marchigiana, piccolino ma delizioso. Ha la tipica impostazione di un “paese di mare” con hotel lungomare, spiagge attrezzate, ristoranti, bancarelle e così via.
DOVE DORMIRE? Se si vuole quindi usufruire di queste cose conviene alloggiare all’Hotel Majorca, a soli 100 metri dal mare e proprio sul canale che separa Gabicce da Cattolica. Durante la stagione è possibile usufruire della colazione, del pranzo e della cena.
Il loro pezzo forte sono sicuramente le nuove suite e il rooftop per fare gli aperitivi e vedere il sole che cade nel mare. Ps: hanno il gin tonic che cambia colore! Assolutamente da provare!
l’Hotel è convenzionato con una spiaggia, Telodirò Beach anche questa nuovissima e super adatta ai bambini con il servizio animazione, l’area giochi, i campi da beach e i tornei. https://www.telodirobeach.com/ .
L’hotel inoltre, offre la possibilità di noleggiare le biciclette per muoversi in tutta comodità arrivando facilmente anche in centro a Cattolica (questa si trova semplicemente dall’altra parte del canale), di fare esperienze in e-bike sul Monte San Bartolo oppure di fare escursioni in barca.
Per tutte le curiosità vi lascio il sito https://www.majorcagabicce.com/ e vi ricordo di sbirciare le mie storie in evidenza su Instagram.

Altra spiaggia da suggerire, è Bagni Maria 33 che invece si trova verso il fondo di Gabicce, nella zona più verde che inizia ad essere sotto Monte, perché lì appunto poi comincia il Monte San Bartolo. Anche qui è possibile prendere un comodo ombrellone e lettino in riva al mare e passare un po’ di tempo in relax.
A pochi passi abbiamo anche delle escursioni in barca giornaliere (almeno 3/4 al giorno) che partono dai bagni 28 e tornano dopo un’ora circa di navigazione. Cutter Caravelle naviga sotto il Monte San Bartolo e con il microfono da indicazioni sul paesaggio e sui paesini ai suoi passeggeri. Al ritorno si ferma vicino alla spiaggia di Fiorenzuola per dare la possibilità di fare il bagno. Il costo è di 15 euro a persona.


DOVE MANGIARE? Essendo una località di mare, è davvero comodo prendere qualcosa d’asporto e mangiarlo sul lettino in riva al mare, ed è ciò che ho fatto io con una bella poké di salmone presa da Poké33 di Gabicce. CI sono davvero tante tipologie di Poké ed è possibile mangiarle anche sul posto. Si trova proprio di fianco al Comune di Gabicce quindi in posizione centrale e comoda.
Se invece volete sedervi a tavolino da qualche parte potete comodamente risalire dal mare e mangiare ad esempio al Tin Bota, locale che va molto in voga anche durante l’aperitivo perché essendo rialzato offre una bellissima vista su tutta Gabicce e sul sole al tramonto. Qui tutte le info https://www.bagnimaria33.it/it/bar.

GRADARA

Una cosa da fare assolutamente è quella di visitare il castello di Gradara uno dei borghi più belli delle Marche, se non d’Italia, che fa spudoratamente concorrenza ad Urbino con il suo castello medievale e il paese circondato dalle mura dove vissero il loro amore Paolo e Francesca. Ci sono dei parcheggi proprio sotto le mura ovviamente a pagamento. Quando si riempiono troverete altri parcheggi lungo la strada serviti da una navetta.
Una volta attraversate le mura vi troverete circondati da localini e negozietti di souvenir. Prima di andare verso il castello vi conviene fare in giro per le vie e lungo le mura.
La Rocca di Gradara è aperta tutti i lunedì dalle 09:30 alle 14:00 (chiusura biglietteria 13:15)
e da martedì a domenica dalle 09:30 alle 19:00 (chiusura biglietteria 18:15). Il costo del biglietto è di €8,00 dai 25 anni di età. Vi consiglio comunque di richiedere delle visite guidate in modo da conoscere a fondo la storia del castello quindi di consultare la Pro Loco di Gradara: Gradara – ProLoco .
Non dovete perdere gli eventi a tema che vi faranno tornare bambini e vi sembrerà di essere dentro delle favole. I più famosi sono sicuramente Magic Castle (un’invasione di emozione, di stupore, di musica, di colori e di artisti), gli eventi natalizi con gli gnomi e le visite al castello insieme al giullare.
Una volta conclusa la visita, dato che ci siete vi conviene fare anche la passeggiata degli innamorati, che si trova appena fuori dalle mura, in mezzo agli alberi e agli uccellini con qualche veduta sulle colline circostanti e il mare in lontananza.

DOVE MANGIARE? In tutti i ristoranti si mangia benissimo, io consiglio però il Mastin Vecchio, ho un debole per loro.
DOVE DORMIRE? Se volete fermarvi in zona Terra di Gradara https://www.terradigradara.it potrebbe assolutamente fare al caso vostro: è un B&B molto romantico, tranquillo e con una vista stupenda godibile anche dalla sua piscina panoramica e riscaldata, quindi utilizzabile tutto l’anno. È possibile prenotare solo l’ingresso spa e piscina oppure alloggiare direttamente lì. Le camere sono molto moderne ma volendo offrono un pacchetto Tour Experience per farvi gustare il territorio a 360 gradi, portandovi a mangiare in un borgo vicino, Montefiore che si trova in Emilia Romagna dato che siamo proprio sul confine. Qui vi faranno degustare una cena all’Enoteca Montefiore e se volete vi danno la possibilità di alloggiare anche in questo piccolo borgo dormendo al Relais Il Rivellino.

Vi ricordo sempre che ci sono le mie storie in evidenza su Instagram contrassegnate con il nome “Marche”!

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.