EUROPA

DOPO LA LAUREA: LONDRA!

  • PERIODO: 24-28 febbraio 2015
  • TEMPERATURA: dai 5 ai 9 gradi
  • MONETA: sterlina 1GBP = 1.15€
  • DOCUMENTO: carta d’identità
  • VOLO: prenotazione effettuata tramite Ryanair
  • PERNOTTAMENTO: prenotazione effettuata tramite Booking
  • COSTO TOTALE DEL VIAGGIO: circa 500€

Dopo aver preso la mia doppia lode alla Facoltà di Lettere a Urbino, ho prenotato la mia giusta ricompensa: un piccolo viaggetto di 5 giorni a Londra. Sono partita da Bologna con un diretto per Londra Stansted (prezzo circa 100€) e poi ho raggiunto il centro città con l’autobus e la metro: i mezzi pubblici ovviamente sono molto efficienti ed economici. Alloggiavamo a 50 metri da King’s Cross Station, al Fairway Hotel (avevamo una stanza piccolissima e un bagno altrettanto minuscolo ma la stanza era sempre ben calda e la colazione abbondante. 4 notti in camera doppia con la colazione sono venute circa 450€).

A febbraio a Londra è molto freddo e ovviamente si può incontrare la pioggia! Io sono stata anche troppo fortunata con 3 giorni abbondanti di sole su 5: preparatevi comunque portando ombrellini o K-Way. Nonostante questo Londra è la città del “tutto” e “tutti”. È colei che un tempo se ne andava in giro per il mondo e adesso è il mondo ad andare da lei. Se cercate qualcosa e non la trovate neanche a Londra significa che non esiste.

COSA VEDERE:
– Assolutamente Palazzo di Westminster e il suo Big Ben, torre simbolo di Londra, che sogno di vedere da piccola da quando guardavo il cartone di Peter Pan che volava sopra i tetti londinesi per andare dalla sua Wendy;
– Un giro sulla famosa ruota panoramica: London Eye (30€ circa). Dai sui 135 metri d’altezza la vista è davvero sensazionale. Avete una visuale di Londra e del Tamigi che non ha eguali;

-Tower Bridge, ponte mobile sul Tamigi e il vicino castello storico chiamato Torre di Londra;
-Buckingham Palace;
-Piccadilly Circus, famosissimo incrocio di Londra ma anche luogo di incontro e di artisti che amano suonare per strada;

-La bellissima Cattedrale di San Paolo;
-Abbazia di Westminister, di stile gotico, sede delle incoronazioni e secondo luogo di culto più importante, dopo San Paolo;
-La China Town di Londra meglio conosciuta come Soho, con i suoi locali e vie super colorate;
-Portobello Road nel quartiere di Notting Hill dove troverete un mercato specializzato in antiquariato;
-Infine, ma non per questo meno importante, la particolarissima Camden Town, immersa in un’atmosfera giovanile di negozi e locali.

SPOSTAMENTI: Il modo più efficiente per spostarsi è quello della metropolitana, con cui si può raggiungere qualsiasi luogo di interesse. Vi consiglio vivamente di fare una tessera ricaricabile o Oyster o Travelcard che offre prezzi più vantaggiosi, comprende tutte le linee e la potete fare appena entrate in qualsiasi punto della Metro con le biglietterie automatiche o nei centri d’informazione autorizzati.

Infine dovete essere pronti psicologicamente a mangiare poco “sano”. Mi ricordo di aver mangiato poche volte la carne, una sola volta il sushi e il resto delle volte sono andata avanti di pizza , hamburger e fish and chips. Il loro piatto forte? Ovviamente l’English breakfast, un piatto ricco di uova, bacon, salsicce, fagioli e pane tostato quando devo andare in Gran Bretagna questo è il primo desiderio che mi passa per la testa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *