EUROPA

DAI PARENTI IN AUSTRIA

  • PERIODO: luglio 2005.
  • TEMPERATURA: dai 13 ai 25 gradi.
  • MONETA: euro.
  • DOCUMENTO: carta d’identità.
  • SPOSTAMENTO: macchina e treno.
  • PERNOTTAMENTO: casa di parenti.

La fortuna di avere dei parenti da qualche parte è quella di avere poi la scusa per andarli a trovare, e così è successo per ben due volte: la prima volta mi sono passati a prendere loro con la macchina perché erano nelle mie zone per motivi di lavoro e poi sono tornata con il treno, la seconda volta invece ho fatto il viaggio in macchina con la mia famiglia. Inizio con lo specificare che non ho fatto la capitale, Vienna, ma ho fatto dei paesi della Carinzia davvero belli. La Carinzia è una regione montuosa dell’Austria, molto verde e piena di laghi alpini: si respira un infinito senso di libertà.

<!–more–>

POSTI VISTI NELLA CARINZIA:

  • KLAGENFURT: capoluogo della Carinzia, bellissima città super pulita e in ordine dove ho passato i miei giorni a casa dei miei parenti, e che casa oltretutto!
  • WORTHERSEE: il più grande lago della Carinzia che bagna la stessa città di Klagenfurt e che offre numerosi punti di balneazione, infatti durante l’estate sembra di essere al mare.
  • VILLACH: città della Carinzia non molto lontano dal confine italiano;
  • CASTELLO DI HOCHOSTERWITZ: bellissimo e scenografico castello medievale che si erge su una piccola montagna che quando si arriva dalla strada nella valle lo si vede da lontano;
  • KIRCHBACH: delizioso paesino strettamente di montagna, con tutte le case in legno, i numerosi fiumi e boschi. Sorge infatti in posizione meravigliosa sulle Alpi. Anche qui ho soggiornato diversi giorni a casa di altri parenti. Invece quando sono tornata con la mia famiglia abbiamo dormito in una sorta di castello, il Schlosscafe, molto bello e caratteristico ma anche un po’ inquietante che quando vai in giro di notte scricchiola tutto il parquet e si rischia di sbattere la testa sulle corna di cervo appese per i corridoi;
  • Passeggiata sulla Alpi: ci sono tantissimi sentieri e itinerari da fare, quindi portate uno scarponcino adatto e godetevi i panorami mozzafiato;
  • FESTA DEI GIRASOLI DI ACKERN: una delle feste più belle mai viste, in mezzo ad un campo di girasoli, tra le balle di fieno che fanno da poltrone e tavoli, lucine, falò e pietre per sedersi intorno. Il tutto circondato da spaventapasseri, gruppi musicali, e gente vestita da cawboy. Ovviamente non può mancare buon cibo e birra;
  • MINIMUNDUS: parco tematico dove ci sono i 150 edifici più famosi al mondo ridotti in scala (18€ adulti)

Un commento

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *