ITALIA

COSA HO VISITATO NEL LAZIO?

ROMA: caput mundi. La città più bella che si possa trovare al mondo.

Tra i monumenti principali di Roma che meritano assolutamente una visita per trascorrere un bel week-end nella capitale vanno menzionati:

  • Colosseo: il più grande anfiteatro al mondo Foro romano: area archeologica con edifici appartenenti alla storia antica di Roma
  • Fontana di Trevi: tra le più celebri fontane al mondo
  • Piazza di Spagna: con la bella scalinata di Trinità dei Monti che parte dalla fontana della Barcaccia è una delle Piazze più famose della capitale
  • Pantheon: tempio dell’antica Roma, oggi basilica cristiana
  • Basilica di San Pietro (Città del Vaticano): basilica papale descritta come la più grande chiesa al mondo e centro della cristianità.
  • Musei Vaticani: con la meravigliosa Cappella Sistina affrescata da Michelangelo e Raffaello.
  • Castel Sant’Angelo: a poca distanza dal Vaticano era il sepolcro dell’imperatore Adriano e della sua famiglia diventato poi carcere durante l’epoca rinascimentale.

A Roma, una volta che si raggiunge il centro, ci si può spostare benissimo a piedi e si se organizza bene il tragitto si possono visitare le cose principale con il minimo sforzo, semplicemente facendo un giro per le bellissime vie di Roma: come scendere al Colosseo, poi prendere Via dei Fori Imperiali per andare verso Piazza Venezia e da li proseguire su via del Corso. Con una piccola deviazione di raggiunge Piazza Di Spagna e la Fontana di Trevi e con un’altra piccola deviazione il Pantheon. Per finire il percorso di può arrivare a Piazza del Popolo. Le uniche cose che rimangono più lontane sono Castel Sant’Angelo e il Vaticano che necessitano della metropolitana ma Roma ha dei mezzi efficientissimi (se non ci sono scioperi, fate attenzione).

GAETA: comune nel Lazio meridionale davvero incantevole. Passeggiando tra le piccole vie del centro si può passare di fianco a Castelli Angioini e Aragonesi e a chiese medievali e rinascimentali.
La cosa più bella in assoluto per me però è stata camminare tra i vari sentieri del Monte Orlando che offre dei panorami bellissimi sul mare fino ad arrivare alla Grotta del Turco e alla Montagna Spaccata. La spiaggia più particolare invece mi è sembrata la Spiaggia dei 300 scalini (a un buon intenditore poche parole), una spiaggia gigantesca con sabbia ocre e mare cristallino e alle spalle altissime rocce e tanta vegetazione che mi sembrava quasi di essere in Thailandia più che nel Lazio.

Dove dormire? Consiglio vivamente il B&B Il Vecchio e il mare: ha delle camere essenziali e antiche e dei terrazzi meravigliosi dalla quale si vede tutto il paese, il mare e i bellissimi tramonti.

ISOLA DI PONZA: piccola isola del Lazio che si può fare anche in giornata per le sue piccolissime dimensioni. Io ho noleggiato un motorino al costo di 25€ e l’ho girata tutta fermandomi nelle calette più carine per fare un bel tuffo e qualche foto. Il traghetto può essere preso da Terracina o da Formia (se vi trovate a Gaeta) ad un costo minimo di 10 euro.

CIVITA DI BAGNOREGIO: famosa per la sua collocazione sopra uno sperone di tufo che si sgretola con il tempo, portando via pian piano questa meravigliosa cittadina, infatti è soprannominata “la città che muore”. Il ticket di ingresso costa 5€ e si acquista subito prima di imbattersi nel lungo ponte che conduce alla città. Durante il periodo di alta stagione è possibile usufruire anche delle navette che collegano i parcheggi più lontani con l’ingresso. I locali per mangiare o per fare un aperitivo sono tutti caratteristici, rustici e meritevoli.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *